Università degli Studi di Padova

01.09.2014 | solo testo | mappa | help

Dati docente


Qualifica: Associato confermato
Dipartimento: Studi internazionali
E-mail: marco.mascia@unipd.it
Telefono: 049.827.8365 - 1813
Ricevimento:
Ricevimento studenti:
mercoledì 25 settembre, ore 14.30-16.00

Nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, il ricevimento studenti si svolgerà di norma il mercoledì dalle 9.30 alle 11.00.

AVVISO: Per impegni accademici, il ricevimento studenti potrebbe subire delle variazioni che saranno tempestivamente comunicate in questa pagina web.




Materiali online:
Curriculum:
Marco Mascia è professore di Relazioni internazionali e di Sicurezza internazionale e peacekeeping nell’Università di Padova; Dottore di ricerca in Relazioni internazionali. Nella stessa Università è Cattedra Europea Jean Monnet “Sistema politico dell’Unione Europea”; Coordinatore del Centro Europeo di Eccellenza Jean Monnet; Presidente del Consiglio di Corso di laurea integrato Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani / Human Rights and Multi-level Governance / Istituzioni e politiche dei diritti umani e della pace; Direttore del Centro di Ateneo per i Diritti Umani; Membro della Giunta del Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali; Membro del Consiglio della Scuola in Economia e Scienze Politiche; Delegato per la didattica del Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali; Vice Direttore della Rivista “Pace diritti umani/Peace Human Rights”; Co-Direttore (con Antonio Papisca) della Collana “Human Rights Studies”, Brussels, Peter Lang International Academic Publishers; Membro del Gruppo di ricerca e redazione dell'Annuario Italiano dei Diritti Umani/Italian Yearbook of Human Rights (Venice, Marsilio Editori/ Brussels, Peter Lang).
E’ Presidente dell’Associazione Universitaria di Studi Europei (AUSE/ECSA); Membro del Comitato Scientifico della Rivista “The European Union Review”.
Principali interessi di ricerca: Democrazia internazionale e global governance, Sistema politico dell’Unione Europea, Dialogo civile nell’Unione Europea, Diritti umani e società civile globale, Sicurezza umana e ordine mondiale.

Marco Mascia is Professor of International Relations and of International security and peacekeeping at the University of Padua. In the same University he is Jean Monnet Chair in “Political System of the European Union”; Co-ordinator of the Jean Monnet European Centre of Excellence; Chairperson of the Master Degree in “Institutions and Policies of Human Rights and Peace”; Director of the Interdepartmental Centre on Human Rights and the Rights of Peoples; Member of the Board (Giunta) of the Department of Political Sciences, Law, and International Studies; Member of the Council of the School of Economics and Political Sciences; in charge (delegato) of didactics at the Department of Political Sciences, Law, and International Studies; Deputy Director of the Quarterly “Pace diritti umani/Peace Human Rights”; Co-Director (with Antonio Papisca) of the Series “Human Rights Studies”, Brussels, Peter Lang International Academic Publishers; Member of the Editorial Board of the Annuario Italiano dei Diritti Umani/Italian Yearbook of Human Rights (Venice, Marsilio Editori/ Brussels, Peter Lang).
He is President of the “Associazione Universitaria di Studi Europei” (AUSE/ECSA Italy); Member of the Scientific Board of "The European Union Review". Participation in several national and international research projects.
Main research topics: International democracy and global governance, European Union political system, EU Civil dialogue, Human rights and global civil society, Human security and world order issues.


Pubblicazioni:
Libri / Books
- Participatory Democracy for Global Governance. Civil Society Organisations in the European Union, Bruxelles - Bern - Berlin - Frankfurt am Main - New York - Oxford - Wien: P.I.E., Peter Lang, 2012, pp. 170.
- (con A.Papisca) Le relazioni internazionali nell'era dell'interdipendenza e dei diritti umani, Padova, Cedam, 2012 (4a ed).
- (a cura di, con A.Papisca) Pace diritti umani agenda politica. Idee e proposte sulla via istituzionale alla pace, Padova, Cleup, 2011, pp.740.
- Obiettivo sicurezza umana per la politica estera dell'Unione Europea, Padova, Cleup, 2010, pp. 322.
- (a cura di) Dialogo interculturale, diritti umani e cittadinanza plurale, Venezia, Marsilio, 2007, pp. 229.
- (a cura di) L'Università raccoglie la lezione dei Padri dell'Europa, Padova, Centro diritti umani Università di Padova, 2007.
- Il sistema dell'Unione Europea. Appunti su teorie, attori e processi, Padova, Cedam, 2005 (2a ed), pp. 386.
- La società civile nell’Unione Europea, Venezia, Marsilio, 2004, pp.235.
- (con A.Papisca) Le Relazioni internazionali nell’era dell’interdipendenza e dei diritti umani, Padova, Cedam, 2004 (3a ed), pp.608.
- Il sistema dell'Unione Europea. Appunti su teorie, attori e processi, Padova, Cedam, 2001, pp. 293.
- (con A.Papisca) Le relazioni internazionali nell'era dell'interdipendenza e dei diritti umani, Padova, Cedam, 1997 (2a ed).
- Il Comitato delle Regioni nel sistema dell’Unione Europea, Padova, Cedam, 1996, pp. 206.
- L'associazionismo internazionale di promozione umana. Contributo all'analisi dei nuovi attori della politica internazionale, Padova, Cedam, 1992, pp. 300.
- (con A.Papisca) Le relazioni internazionali nell'era dell'interdipendenza e dei diritti umani, Padova, Cedam, 1991.

Articoli su Libri / Chapters in Books
- Civil society organisations in the European architecture of multi-level governance, in L.Bekemans (ed) Intercultural dialogue and Multi-level Governance. A Human Rights based Approach, Brussels, Bern, New York, P.I.E. Peter Lang, 2012, pp. 457-498.
- La prospettiva del GECT per le euroregioni e le comunità di lavoro transfrontaliere: il caso di Alpe Adria, in C.Cressati (a cura di), La cooperazione territoriale in Europa. Il caso dell’Euroregione Alpino-Adriatica, Udine, Forum Editrice, 2011, pp. 93-109.
- Prefazione (con A.Papisca), in M.Mazzucchelli, Pace e diritti umani nei comuni, nelle province e nelle regioni. L'infrastruttura normativa e istituzionale, Padova, Cleup, 2011, pp. 11-20.
- Dalle Comunità di lavoro interregionali al GECT: il caso di Alpe Adria, in A.Papisca (a cura di), Il Gruppo europeo di cooperazione territoriale. Nuove sfide allo spazio dell'Unione Europea, Venezia, Marsilio, 2009, pp. 145-173.
- Partenariato euromediterraneo e sicurezza multidimensionale: il ruolo delle formazioni di società civile, in L.Bardi et al. (a cura di di), Dimensioni e dilemmi della sicurezza nel Mediterraneo, Rubbettino Editore, 2008, pp. 181-212.
- I “dialoghi” dell’Unione Europea per la promozione dei diritti umani e della democrazia nel partenariato euromediterraneo, in C.Meneguzzi (a cura di), Europa e Mediterraneo: le sfide della cooperazione, Collana “I Percorsi dello sviluppo” 7/2008, Padova, Cleup, 2008, pp.37-54.
- The European Union “Dialogues” Strategy as an Effective Way Towards a World Order Based on Human Rights, in L.Bekemans, M.Karasinska-Fendler, M.Mascia, A.Papisca, C.A.Stephanou, P.G.Xuereb (eds), Intercultural Dialogue and Citizenship. Translating Values into Actions. A Common Project for Europeans and Their Partners, Venezia, Marsilio, 2007, pp. 481-514.

Articoli su Riviste / Articles in Journals
- The Euro-Atlantic Security Space and a Reinforced Soft Power for the European Union, in "The European Union Review", n. 3, 2011, pp. 7-33.
- Human Security between Conceptualisation and Practical Enactment: The United Nations and European Union Vision’, in "Pace diritti umani/Peace human rights", n. 2, 2011, pp. 7-26.
- Le Procedure speciali del Consiglio diritti umani delle Nazioni Unite, in "Volontari e terzo mondo", n. 1-2, 2011, pp. 11-19.
- The right to human rights education and training: the responsibilities of the public and private sectors, in “Pace diritti umani/Peace human rights”, VI, 1, 2010.
- La strategia dell’Unione Europea nel solco della human security, premessa per passare dalla potenza all’atto, in “Pace diritti umani/Peace human rights”, III, 1, 2006, pp. 45-81.
- Il paradigma dei diritti umani per le missioni di sicurezza umana dell’UE Il contributo del Rapporto di Barcellona, in “Pace diritti umani/Peace human rights”, III, 2, 2006, pp. 61-82.



Azioni

Link veloci

 

News